Banca d’Italia, concorso per 45 posti nell’ICT

logo_banca_ditaliaBanca d'Italia, concorso per 45 posti nell'ICT 

La Banca d’Italia ricerca dei profili tecnici nell’ambito ICT. I selezionati tramite concorso pubblico saranno assegnati prevalentemente presso il Centro Donato Menichella di Frascati (Roma).
In particolare il bando riguarda 45 posti suddivisi in:

  • 25 posti come Esperto. È richiesta la laurea magistrale/specialistica (ovvero diploma di laurea secondo il vecchio ordinamento), conseguita con un punteggio di almeno 105/110, in una delle seguenti classi: ingegneria delle telecomunicazioni (30S/LM-27); ingegneria elettronica (32S/LM-29); ingegneria biomedica (26S/LM-21); ingegneria informatica (35S/LM-32); ingegneria dell’automazione (29S/LM-25); ingegneria gestionale (34S/LM-31); informatica (23S/LM-18); sicurezza informatica (LM-66); matematica (45S/LM-40); fisica (20S/LM-17); scienze statistiche (LM-82); statistica economica, finanziaria e attuariale (91S);
  • 20 posti come Assistente. Per questa figura è necessario possedere il diploma di istruzione secondaria di secondo grado, di durata quinquennale, conseguito con un punteggio di almeno 80/100 o 48/60.

La selezione, per entrambi i profili, avverrà tramite lo svolgimento di prove d’esame: una scritta e una orale. La prova scritta prevede lo svolgimento in forma sintetica di 2 o 3 elaborati a scelta del candidato sulle materie indicate nei programmi d’esame allegati al bando e di una prova in lingua inglese.
Il colloquio verterà sulle materie indicate nei programmi allegati al bando e in una conversazione in lingua inglese.

Per il profilo di assistente è prevista una preselezione per titoli qualora le domande pervenute siano superiori alle 1.200.

Le domande devono essere presentate entro le ore 16.00 del 3 agosto 2017, tramite la piattaforma informatica della Banca d’Italia.

Per consultare il bando di concorso clicca qui.

FacebookTwitterGoogle+Condividi